Cerca

COME USCIRE BENE DA UNA DIETA

( 0 su 5 )
Caricamento...

Nessuno

Select
  • Cena
  • Colazione
  • Dessert
  • Pranzo
Salva ricetta COME USCIRE BENE DA UNA DIETA
  • 0 mTempo di preparazione
  • 0 mTempo di cottura
  • 0 mPronto in
Stampa Ricetta o Articolo

Ce l’hai fatta, hai rispettato i dettami di una dieta e hai perso i chili che volevi perdere. Bene, ma non è il momento di fermarsi ai complimenti. Pensiamo piuttosto ad affrontare una questione
altrettanto difficile: uscire dalla dieta. Sì, è difficile sostenere una dieta, ma uscirne non è affatto più facile..

Una dieta prima o poi finisce e quasi il 90% di coloro che l’hanno sostenuta, una volta raggiunto l’obiettivo, ricadono nel problema. Come se ne esce? Perché il peso ritorna? Tutto è abbastanza semplice. Durante la dieta il corpo si abitua al deficit calorico. Arriva un momento in cui il corpo si adatta completamente alla nuova dieta e ha già imparato a funzionare con una certa quantità di energia. Non appena però usciamo dalla dieta e torniamo alle precedenti quantità di cibo, il corpo, che ha subito lo stress, inizia subito una campagna per ripristinare le vecchie riserve di grasso e accumularne di nuove. E se ti sembra che questa sia la cosa peggiore che ti possa capitare dopo una dieta, ti sbagli. Molto più terribile è la situazione in cui il corpo, che è abituato a ricevere meno cibo, e improvvisamente ha iniziato a riceverne di più, semplicemente non può far fronte alla quantità data di cibo.

Qual è allora il modo giusto per uscire dalla dieta senza farti del male? Ad essere onesti, nessuno conosce la risposta esatta. C’è una così grande varietà di diete ora che ognuna richiede una considerazione individuale. Durante una dieta, il corpo sperimenta lo stress non solo a causa di un deficit calorico. Ad esempio, quando si seguono molte diete, il corpo manca di vitamine o minerali. Ti consigliamo vivamente di seguire un ciclo di vitamine e/o minerali dopo aver completato i tuoi aggiustamenti nutrizionali. In generale, i cibi fritti e molto piccanti sono severamente vietati quando si esce dalla dieta. Si consiglia di diluire la dieta con prodotti proteici come ricotta e yogurt. Se vuoi cibi amidacei, puoi, ora non sei a dieta, ma scegli prodotti a base di farina integrale.
Se la dieta è stata psicologicamente difficile per te e hai paura di scatenarti, allora è meglio iniziare con le insalate. Puoi bere un bicchiere d’acqua da quindici a venti minuti prima di un pasto.

Molto spesso coloro che vogliono perdere peso scelgono diete a base di carboidrati. Quando si abbandona una dieta a base di carboidrati, è meglio aumentare prima l’assunzione di proteine.
Se hai seguito una dieta a basso contenuto di carboidrati, inizia aggiungendo carboidrati lenti.
Un po’ meno spesso rispetto alle diete prive di carboidrati, le donne scelgono sistemi di nutrizione dai quali sono esclusi i grassi vegetali e animali. La via d’uscita da una tale dieta inizia con un’aggiunta minima di olio vegetale nelle insalate. Le diete ipocaloriche sono ugualmente popolari: si consiglia di iniziare l’uscita da una dieta ipocalorica con cibi privi di carboidrati.

Con la dieta lo stomaco si è già rimpicciolito ed è abituato a modeste quantità di cibo, ma il cervello insiste per tornare all’abbondanza di cibo. Non c’è più fame, il corpo è sazio, ma il cervello chiede di prestare attenzione all’appetito e all’aroma di questo o quel piatto. Non permettete che cibo spazzatura o “proibito” entri nel frigorifero: mai mangiare dolci dopo cena, ma soprattutto mangiane il meno possibile e solo a colazione. In generale dovresti continuare a tenere traccia delle percentuale di grassi, proteine e carboidrati del tuo menù. E comunque ricorda: non potrai mai mantenere la figura desiderata senza praticare attività sportive.

  • Mangiare Sano >

    Ordine online i prodotti biologici del migliori Agricoltori e produtori Italiani sula nostra piita forma !

145 Visualizzazioni