Bellezza e salute

Quali alimenti possono abbassare la libido?

Gli articoli sui cibi più o meno afrodisiaci si sprecano, mentre non altrettanta attenzione è dedicata agli alimenti che possono abbassare il desiderio o danneggiare la performance. Quindi se avete intenzione di organizzare una cenetta romantica, ecco un elenco di prodotti che non fanno al caso vostro. Più in generale si tratta di prodotti dei quali non si dovrebbe comunque fare un uso troppo esteso.

Semi di soia

Forse questo prodotto è uno dei più controversi, perché ha sia molti fans che detrattori. Comunque è davvero un prodotto del tutto inadatto per chi vuole mantenere alta la libido! Su una rivista specializzata in nutrizione sono stati pubblicati i risultati di uno studio, che ha permesso di stabilire che la presenza di livelli troppo elevati di soia nel corpo del gentil sesso può portare a disfunzioni delle ovaie piuttosto gravi. Un altro studio ha mostrato chiaramente che mezza porzione di soia al giorno era sufficiente per ridurre il numero totale di spermatozoi del 40% negli uomini sani!

Carne rossa

Non è la carne rossa in sé a rappresentare un pericolo particolare, ma gli additivi in essa presenti, dei quali molti non conoscono nemmeno l’esistenza. Il fatto è che alcuni campioni di tale carne possono vantare la presenza di ormoni e antibiotici aggiunti, che non solo possono portare a vari tipi di disturbi nel background ormonale naturale di una persona, ma anche minare significativamente la sua salute in generale. Inoltre mangiare troppo spesso carne rossa può portare a un aumento di peso eccessivo, che non contribuisce a una buona libido.

Patatine fritte

I cibi fritti sono sempre molto pesanti sullo stomaco, il che chiaramente non migliora la libido. Quindi godersi tutti i piaceri della vita intima dopo essere andati in un fast food o dopo una porzione di patatine difficilmente funzionerà! I grassi trans contenuti nel cibo fritto hanno la capacità di ridurre drasticamente e fortemente la libido sia maschile che femminile! In alcuni casi l’uso di grassi trans può portare alla comparsa di una quantità impressionante di spermatozoi anormali!

Popcorn al microonde

Gli esperti hanno condotto uno studio che ha permesso di stabilire che i sacchetti di popcorn contengono acidi perfluoroalchilici: questi composti chimici non solo riducono l’attrazione, ma riducono anche, con un uso frequente, la quantità di spermatozoi!

Zuppe in scatola

Certo, quasi nessuno durante una cena romantica penserebbe di mettere in tavola una lattina di zuppa in scatola, anche se, ovviamente, può succedere di tutto! Questa informazione è forse più rilevante per quelle persone che sono abituate a mangiare spesso simili prodotti durante i loro pasti quotidiani. Le zuppe in scatola abbondano di sodio in tutte le forme! E il loro uso regolare può facilmente portare ad un aumento della pressione sanguigna, e il flusso sanguigno agli organi riproduttivi in questo caso diminuirà significativamente, per cui il desiderio di intimità potrebbe scomparire completamente.

Zucchero e cibi contenenti zucchero

Lo zucchero raffinato puro non è affatto innocuo: se consumato regolarmente, può peggiorare significativamente sia la vita intima che la vita in generale! L’assunzione giornaliera consentita di zucchero è di soli venticinque grammi, cioè circa sei cucchiaini da tè, mentre c’è molto più zucchero in una lattina di soda! Numerosi studi hanno stabilito che lo zucchero riduce drasticamente la quantità di testosterone contenuta nel corpo umano, portando contemporaneamente ad un aumento dei livelli di estrogeni, e questo in definitiva ha tutt’altro che un effetto migliorativo sulla libido. Inoltre una tale “miscela esplosiva” contribuisce alla formazione di una “pancia di birra” estremamente antiestetica!

Alcol

Nonostante il fatto che un paio di lattine di birra o bicchieri di vino siano abbastanza efficaci nel migliorare l’umore e persino per sintonizzarsi su uno stato d’animo romantico, alla fine sicuramente non contribuiranno agli exploit a letto, quindi sarebbe comunque meglio farne a meno!

Gli esperti affermano che le bevande alcoliche aiutano a ridurre il livello di testosterone contenuto nel corpo, da cui dipende in gran parte il desiderio, e riducono anche significativamente l’attività sessuale. Inoltre, il consumo eccessivo di tali bevande può portare a problemi di erezione negli uomini che a difficoltà nel raggiungere l’orgasmo per entrambi i sessi!

Soda dolce

Bere troppa soda può portare alla sindrome metabolica e persino alla disfunzione erettile! Ecco perché, idealmente, dovresti, se possibile, rinunciare a soda, cola e succhi con zucchero aggiunto. Queste bevande hanno un’altra proprietà molto insidiosa: sono dotate della capacità di ridurre il livello di serotonina contenuto nel corpo. E i principali “colpevoli” di ciò sono i dolcificanti artificiali presenti in tali bevande (soprattutto l’aspartame). Come saprai, le persone hanno bisogno di serotonina per sentirsi felici e un livello troppo basso è quasi direttamente correlato a una diminuzione della libido!

Acqua in bottiglia

Sorprendentemente l’acqua in bottiglia è in grado di portare a una serie di problemi! Non sarà l’acqua stessa a essere la colpa, ma il sui contenitore! Il fatto è che la stragrande maggioranza delle bottiglie e dei contenitori per alimenti contiene bisfenolo A (BPA) e molti scienziati associano questo componente chimico a una diminuzione sia della libido che della fertilità, sia negli uomini che nelle donne. Una rivista specializzata ha pubblicato i risultati di uno studio che ha dimostrato la relazione tra la concentrazione di BPA nelle urine negli uomini e la ridotta vitalità, nonché il numero totale di spermatozoi. Inoltre, gli scienziati hanno scoperto che le donne con una quantità alta di BPA nel corpo producono il 27% in meno di ovociti!

Di commento qui