Diete

MANGIARE COME NELL’ETA’ DELLA PIETRA: LA DIETA PALEO

La popolarità della dieta Paleo, o la cosiddetta dieta dell’età della pietra, sta gradualmente guadagnando slancio: questo sistema alimentare è il più vicino possibile nei suoi componenti alla dieta degli antichi cacciatori-raccoglitori e, se ci pensi attentamente, diventa ovvio che i cibi offerti all’interno di questa dieta potevano davvero essere disponibili anche nel lontano Paleolitico. Ma i veri benefici della paleodieta sono ancora dibattuti oggi! Qual è l’essenza di questa dieta, quali benefici può portare al corpo?

Come è nata la paleodieta e cosa ne pensano gli scienziati?
Water Wonglin, un rinomato gastroenterologo americano, un giorno dichiarò che i problemi di salute delle persone moderne risalgono all’era neolitica, quando iniziò l’agricoltura e la tendenza a stabilirsi. E già nel 1975, il famoso medico pubblicò un libro in cui descriveva la propria visione di come dovrebbero mangiare esattamente i cittadini moderni: afferma che dovrebbero mangiare allo stesso modo dei loro antichi antenati nell’era paleolitica! Le principali fonti di cibo in quei tempi lontani erano la raccolta e la caccia, cioè le persone del periodo paleolitico mangiavano principalmente frutta, noci e anche carne ottenuta durante il processo di cattura degli animali!

Sia lo stesso Water che molti dei suoi seguaci sono convinti che nelle ultime centinaia di migliaia di anni il genoma umano non abbia subito alcun cambiamento, il che significa che la dieta proposta può salvare le persone moderne non solo da ogni sorta di problemi con il funzionamento del tratto gastrointestinale, ma anche da disturbi estremamente spiacevoli come l’obesità o il diabete!

Per quanto riguarda le opinioni di vari scienziati e nutrizionisti in generale, nonostante i numerosi vantaggi della paleodieta, in generale, la maggior parte di loro ha un atteggiamento piuttosto critico nei suoi confronti dovuto al fatto che limita le persone nell’ottenere un’enorme quantità di un’ampia varietà di sostanze nutritive. E inoltre, secondo gli esperti, per iniziare a mangiare come uomini delle caverne, è necessario cambiare radicalmente non solo la dieta, ma anche lo stile di vita, che nella nostra età progressiva risulta essere molto problematico!

Qual è l’essenza della dieta paleo?
I seguaci della dieta paleo affermano che per sentirsi bene, le persone moderne devono mangiare allo stesso modo dei loro lontani antenati nell’età della pietra. E, a differenza dei vegetariani, gli aderenti alla paleodieta sono convinti che sia proprio la dieta proteica ad essere dotata della capacità di accelerare significativamente il metabolismo! La presenza di carboidrati veloci negli alimenti aumenta significativamente il livello di zucchero contenuto nel sangue, che, ovviamente, non porta nulla di buono in sé. E, in linea di principio, in una certa misura hanno ragione: l’uso sistematico di alimenti proteici caratterizzati da un basso indice glicemico, di fatto, consente di normalizzare il livello di glucosio nel sangue. Inoltre, una delle opinioni su queste diete Paleo affermano che una tale dieta possa aiutarti a perdere peso abbastanza velocemente!

Nel processo della paleodieta, sono ammessi i seguenti alimenti:

Funghi . È consentito qualsiasi fungo commestibile.

Uova . Possono essere mangiati in qualsiasi forma.

Carne magra e pollame. È importante tenere presente che sia gli uccelli che gli animali dovrebbero essere allevati in questo caso non con mangimi composti con cereali, ma esclusivamente con fieno ed erbe!

Semi e noci. Questi includono nocciole, mandorle, noci, ecc. Naturalmente, sia le noci che i semi devono essere non trasformati e certamente non fritti!

Pesce selvatico e frutti di mare vari.Può essere salmone, cozze, gamberi, gamberetti e altri abitanti dei mari. Allo stesso tempo, nell’ambito della dieta paleo, è consentito utilizzare solo “creature viventi” appena pescate e non suscettibili al congelamento!

Verdure. È consentito utilizzare solo quelle verdure che non contengono amido!

Frutta, bacche, erbe aromatiche e varie erbe. Tutti i tipi di erbe usate come spezie sono particolarmente benvenute.

Olio vegetale. Oli di oliva, cocco e semi di lino, così come olio di noci e olio di avocado, sono le opzioni più adatte.

Per quanto riguarda i divieti, nell’ambito della paleo dieta, non si possono mangiare legumi, verdure varie contenenti amido, cereali e tutti i tipi di prodotti a base di cereali, sale, zucchero, nonché latte e latticini!

Gli aderenti alla paleodieta notano con piacere che l’uso di prodotti proteici in combinazione con un’ampia varietà di frutta e verdura sana è eccellente nella lotta contro l’eccesso di peso e nel rafforzamento del sistema immunitario, e consente anche di mantenere la giovinezza e guadagnare longevità !

Principali vantaggi
Questi sono i tre principali vantaggi di una dieta Paleo.

L’assenza di restrizioni caloriche troppo rigide. In questo caso, l’intera dieta viene compilata in modo indipendente, la cosa più importante è osservare la regola sull’uso dei soli prodotti consentiti nel modo più rigoroso!

Una sensazione di pienezza molto duratura. Dura davvero tantissimo e la sensazione di fame scompare rapidamente! E poiché le proteine ​​vengono elaborate per un tempo molto lungo, il livello di glucosio nel sangue rimane stabile. Anche l’appetito con la dieta paleo è notevolmente ridotto!

La capacità di sbarazzarsi rapidamente dei chili di troppo .Il rifiuto assoluto degli alimenti arricchiti di carboidrati e la loro successiva sostituzione con un’ampia varietà di prodotti proteici, combinati organicamente con fibre, ti consente di sbarazzarti di qualche chilo in più in appena una settimana o due!

Essenzialmente, la dieta Paleo riguarda il consumo di cibi a basso indice glicemico e, a proposito, questo è lo stesso principio di base delle diete a basso contenuto di carboidrati per le persone obese o diabetiche!

Di commento qui