Bellezza e saluteCibo Salutare

I miti più comuni sullo stile di vita sano

Uno stile di vita sano, è alimentato da una grande varietà di miti, e poiché un tale stile di vita è diventato di moda, ci sono sempre più superstizioni a riguardo. Allo stesso tempo, nonostante il fatto che alcuni miti siano stati dissipati nel tempo, non hanno perso la loro rilevanza! Vediamo quindi gli stereotipi più comuni su questo argomento e cerchiamo di analizzarli!

Le uova fanno male ai vasi sanguigni e al cuore
È generalmente accettato che le uova siano “colesterolo puro”, il che significa che sono in grado di causare danni piuttosto gravi al cuore e ai vasi sanguigni. In realtà, questo è solo un mito e gli amanti delle uova strapazzate e della frittata non dovrebbero assolutamente rinunciare ai loro piatti preferiti: una o due uova mangiate da persone sane durante il giorno non aumentano in alcun modo il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari! E, nonostante il tuorlo d’uovo contenga colesterolo, in realtà non c’è così tanto colesterolo al loro interno, e inoltre, non è così male se paragonato alla miscela di grassi nella dieta standard di molti adulti. Invece i tuorli contengono acidi grassi, Omega-3 incredibilmente preziosi, che aiutano a ridurre significativamente il rischio di varie patologie cardiache!

Lo zucchero è la causa dell’iperattività
Sicuramente in molti hanno sentito almeno una volta frasi del tipo “lo zucchero rende i bambini iperattivi”. Gli esperti dicono che i bambini iniziano a comportarsi peggio proprio a causa della fede dei genitori in questo mito, e anche per l’incredibile attrattiva del frutto proibito, che, come sai, è sempre dolce! Numerosi studi hanno confermato che i dolci NON rendono i bambini più nervosi e che NON riducono la concentrazione. Quindi, a quanto pare, è molto più facile per qualcuno incolpare la ragione del cattivo comportamento dei bambini sullo zucchero e non sulla sovreccitazione causata dall’ambiente in cui vivono o da ciò che vedono quotidianamente.

Ovviamente l’ esagerazione non porta sicuramente a dei benefici, ma senza dubbio tutti i miti sullo zucchero rimangono tali.

Le carote sono essenziali per una buona vista
In realtà, le carote non sono migliori di molti altri alimenti ricchi di vitamina A! E comunque non dobbiamo dimenticare che i grassi sono necessari per la piena assimilazione della vitamina A!! Per quanto riguarda le principali fonti di questa vitamina, vitale per mantenere una buona vista, è consuetudine riferirsi a queste come principalmente prodotti di origine animale. E particolarmente ricchi di quest’ ultima sono il fegato di merluzzo, l’olio di pesce, il pesce grasso, il fegato di manzo, il latte, il burro e le uova!

Il cioccolato innesca l’acne
Assolutamente no! Diversi scienziati hanno condotto un esperimento chiamato Effect Of Chocolate On Acne, in cui hanno regalato a uno dei gruppi delle barrette per un mese intero, il cui contenuto di cioccolato era dieci volte superiore alla percentuale di cioccolato nelle barrette standard, mentre il secondo gruppo si è prodigato le barrette con il sostituto del cioccolato… Di conseguenza, il numero di acne nei partecipanti di entrambi i gruppi era approssimativamente lo stesso, quindi né il grasso né il cioccolato hanno influito sulla purezza della pelle in questo caso! E, cosa particolarmente degna di nota, questo esperimento è stato condotto nel 1969, ma il mito sulla connessione tra il consumo di cioccolato e la comparsa dell’acne è vivo fino ad oggi!

Gli alimenti biologici sono più nutrienti
Alcune persone sono convinte che sia impossibile trovare nitrati, pesticidi o qualsiasi altro “dannoso” nei prodotti biologici! Ahimè in quelle fattorie in cui viene coltivato il cosiddetto “biologico”, è anche consentito utilizzare un’ampia varietà di prodotti chimici naturali! E solo a prima vista sembra che composti come il letame siano fertilizzanti assolutamente innocui, infatti contengono quantità davvero impressionanti di sali di azoto! È un dato di fatto che la produzione sotto l’influenza di questi fertilizzanti cresce meglio, ma allo stesso tempo accumula gradualmente nitrati! Inoltre, molti studi mostrano chiaramente che non c’è assolutamente alcuna differenza nella quantità di nutrienti tra frutta e verdura ordinaria e quella biologica! Forse è solo che qualcuno è molto rassicurato dall’etichetta “prodotto biologico” sulla confezione!

Il latte rinforza le ossa
È generalmente accettato che il latte sia il principale fornitore di calcio, vitale per mantenere le ossa sane, ma studi condotti da numerosi scienziati hanno ripetutamente dimostrato che non esiste assolutamente alcuna connessione tra il numero di fratture e la quantità di latte che una persona beve. Inoltre, al giorno d’oggi sempre più esperti insistono sul fatto che sia il latte che i suoi prodotti trasformati dovrebbero essere gradualmente abbandonati con l’età! Allo stesso tempo, alcuni ricercatori osano persino proporre la versione secondo cui è questo prodotto, che è ben noto a tutti fin dall’infanzia, la causa dello sviluppo di malattie autoimmuni e parte dei tumori oncologici negli adulti!

Di commento qui