Bellezza e saluteDiete

DIETE PER UOMINI

Alcuni uomini, proprio come le donne, si sforzano di sbarazzarsi del peso in eccesso il più rapidamente possibile, perché danneggia la loro immagine e la loro salute. Per perdere peso, molti maschi ricorrono a varie diete. In questo caso non fa male spiegare alla propria anima gemella che le diete progettate per il pubblico femminile non sono l’opzione più adatta all’uomo, perché, quando ingrassano, le aree problematiche nei maschi sono leggermente diverse da quelle delle donne.

Come formulare correttamente una dieta per l’uomo e a quali particolari dovresti prestare più attenzione?

In che modo la dieta degli uomini è diversa da quella delle donne?
Prima di scegliere una dieta per uomini, è importante capire quali sono le principali differenze tra la dieta degli uomini e quella delle donne. Per eliminare rapidamente ed efficacemente il grasso dai fianchi e dall’addome (e per gli uomini questi sono i punti più problematici!) è necessario tenere conto di tutte le caratteristiche fisiologiche più importanti del sesso maschile.
Se c’è una quantità sufficiente di testosterone nel corpo maschile (questo è il principale ormone maschile), teoricamente il grasso non dovrebbe depositarsi in grandi quantità. Ma se il volume del
testosterone diminuisce, o questo ormone non appare affatto nel corpo, i chili in più inizieranno sicuramente ad accumularsi! Ecco perché, prima di iniziare a seguire una dieta particolare, non farà male sottoporsi ad un’adeguata visita medica: questo rivelerà se ci sono anomalie nel corpo e, in caso affermativo, quali.
E’ importante capire quante calorie un uomo può consumare al giorno: una dieta opportunamente selezionata aiuterà a perdere chili in più senza intoppi e senza il minimo danno alla salute. E, soprattutto gli uomini devono prima di tutto rinunciare a qualsiasi dieta “mono”: le diete composte solo da mele o kefir non sono sicuramente adatte al maschio! Il menu dell’uomo deve necessariamente includere proteine animali: una carenza di queste comporta inevitabilmente non solo una diminuzione dei livelli di testosterone, ma anche una graduale diminuzione della massa muscolare e una perdita di forza!

Errori nell’alimentazione maschile quando si vuol perdere peso
Alcuni uomini a volte si chiedono perché non riescono a perdere peso. È possibile che la ragione principale di ciò siano vari errori nutrizionali! Gli errori più comuni sono:

Cibo davanti alla TV e spuntini frequenti.

Per molti rappresentanti del sesso forte, gli spuntini spesso si trasformano nel pasto più completo, e questa situazione si verifica più spesso quando una persona è impegnata a guardare la TV perché il cervello in quei momenti è impegnato con cose completamente diverse e così una persona smette di rendersi conto di quanto ha effettivamente mangiato

Abbuffate.
Abbuffarsi di cibo. Molti non rinunciano a mangiare anche dopo aver raggiunto la sazietà.

I pasti non sono secondo il programma.

Molti uomini lavorano a turni, durante il giorno mangiano spuntini insignificanti e la sera, quando tornano a casa, mangiano troppo.

Consumo regolare di bevande ipercaloriche.

La birra in coppia con snack grassi o salati è comune tra gli uomini. E anche i succhi dolci e le bibite gassate bevute durante il giorno aggiungono una quantità impressionante di calorie extra!

Cibo ad alto contenuto calorico.

I giovani spesso ritengono che la loro alimentazione possa limitarsi a carne, uova, patate, pane e gnocchi e che solo le donne mangino frutta e verdura.

Attività sportive con una dieta invariata.

Molti uomini credono fermamente che, se fanno regolarmente vari esercizi fisici, perderanno
peso anche se continueranno a mangiare male. E’ un equivoco!

Principi base di una dieta maschile corretta
In tutti i casi quando si sceglie una dieta, al corpo dovrebbe essere concesso del tempo in modo che abbia il tempo di abituarsi a quella nuova dieta. In genere la durata media di questo periodo è di sette-dieci giorni. L’apporto calorico giornaliero per gli uomini dovrebbe essere idealmente compreso tra 1800 e 2100 kcal. Allo stesso tempo, la colazione dovrebbe essere il pasto più completo e soddisfacente! In generale si dovrebbe mangiare in modo frazionario, fino a cinque o sei volte al giorno, e l’ultimo pasto dovrebbe avvenire non più tardi di tre ore prima di andare a letto.

E tutto il cibo deve essere masticato molto accuratamente per favorire la sazietà.
Il consumo di dolci e cibi grassi dovrebbe essere limitato al minimo nella dieta. Il divieto include anche cibi in salamoia, affumicati o fritti, nonché fast food, alcol e bevande zuccherate. Anche il sale è completamente escluso e tutti i tipi di spezie che aumentano l’appetito.
Il cibo dovrebbe idealmente essere cotto a vapore, bollito o al forno, e il succo di limone o l’aceto balsamico saranno il miglior condimento per l’insalata.
Assicurati di bere tè verde e caffè: queste bevande possono vantare un pronunciato effetto diuretico e la capacità di accelerare significativamente il metabolismo. Il caffè andrebbe consumato a colazione e il tè verde a pranzo e a cena. Inoltre devi bere due litri di acqua al giorno: aiuterà il metabolismo e accelererà il processo di combustione dei grassi.

Prodotti consentiti
Per rendere più efficace la perdita di peso, non fa male rivedere a fondo la propria dieta e analizzarla attentamente per la presenza di prodotti utili o dannosi. I prodotti consentiti per la perdita di peso includono: uova, frutti di mare vari (ostriche, gamberi, granchi), pasta di grano duro, pane di grano e semola, cereali di tutti i tipi (grano saraceno, riso integrale, miglio, orzo, ecc.), fagioli, lenticchie, piselli, noci, frutta secca, miele, aceto balsamico, succo di limone, oltre a caffè, tè, succhi freschi, composte, bevande alla frutta e cacao. È anche molto utile includere nella dieta latticini relativamente poveri di grassi e prodotti a base di latte acido (latte, fiocchi di latte, latte cotto fermentato, kefir, yogurt o yogurt naturali). Non puoi fare a meno della carne: le opzioni migliori sarebbero manzo, vitello, pollo e tacchino. Per quanto riguarda il pesce, sono da preferire carpa cruciana, orata o luccio. E, naturalmente, non dimenticare verdure, frutta e frutti di bosco!

Cibi proibiti
Pagnotte, pasticcini dolci e tutti i tipi di prodotti a base di farina bianca sono i peggiori nemici degli uomini che cercano di perdere peso. Ciò significa che non dovrebbero essere nella dieta! Non dovresti includere neanche burro, riso bianco, agnello, maiale, pizza, hamburger, patatine fritte, tutti i tipi di fast food, carni affumicate, patatine fritte, snack, pesce salato, maionese, ketchup, salsa di soia, torte, salsicce, bevande gassate, energetiche e alcolici.

A cosa prestare particolare attenzione quando si vuol perdere peso sui lati e sull’addome?

In questo caso, prima di tutto, devi smettere di fumare e bere alcolici, oltre a lasciar perdere cibi grassi, dolci, fritti, affumicati e altri alimenti poco salutari. In generale si consiglia di ridurre del 30% il contenuto calorico della dieta. Allo stesso tempo dovrebbero prevalere gli alimenti proteici: pesce, carne, latticini, nonché verdure, cereali e frutta contenenti carboidrati complessi. Ma l’assunzione di grassi di origine animale dovrebbe essere limitata al massimo. E tutto il cibo
dovrebbe essere cotto a vapore, al forno o fritto! Inoltre è importante ogni giorno bere almeno un litro e mezzo o due d’acqua: le cellule adipose vengono bruciate molto più velocemente con l’acqua!
Per perdere peso più velocemente su fianchi, stomaco e gambe è necessario eseguire regolarmente vari esercizi fisici. Lo sport dovrebbe essere praticato almeno tre volte a settimana! Praticando
attivamente sport e aderendo allo stesso tempo ai principi di base di una corretta alimentazione, puoi liberarti di dieci o anche quindici chili in un mese!

Di commento qui