Consigli in cucina

COME ORGANIZZARE IL FRIGO?

Nel nostro frigorifero spesso il disordine fa da padrone, infatti la maggior parte di noi non presta particolare attenzione a come vi ripone i cibi, spesso capita che ci dimentichiamo anche di quello che stiamo conservando al suo interno.

Tutti noi in casa possediamo uno o più armadi dove riponiamo accuratamente i nostri vestiti, ebbene vi sognereste mai di utilizzare il cassetto delle mutande per mettere i pantaloni? o il cassetto dei calzini per le magliette? Mmmmm direi proprio di no!!!

Cibomio.blog vi da dei consigli su come organizzare i reparti del vostro frigorifero:

La temperatura del frigo infatti, è leggermente diversificata, questo per garantire una migliore conservazione dei diversi cibi.

La parte superiore ha una temperatura di circa 2 – 3 gradi superiore rispetto alla parte inferiore.

Per questo motivo nella parte alta del frigo vanno conservati i latticini e le uova.

Il burro lo riporrete nell’apposito contenitore in alto alla destra del frigo.

Nella zona intermedia potrete riporre gli affettati, le salse, le verdure già cotte e gli avanzi di vario genere ricordandovi di riporli in appositi contenitori con coperchio o avvolgerli nella carta stagnola.

Nello scomparto intermedio a destra del frigo potete mettere le salse, i cibi in barattolo sott’olio o sott’aceto e il latte.

Le carni crude se avvolte nella plastica vanno private dell’involucro, messe in un piatto e poste sullo scaffale intermedio successivo con la raccomandazione di consumarle nel giro di pochi giorni, stessa cosa per il pesce.

Lo scaffale più in basso nel frigo invece sarà riservato alla frutta e alla verdura fresca che dovrete riporre privandola del sacchetto al fine di garantirne una durata maggiore.

Nello sportello in basso a destra invece potete riporre tutte le bibite dall’acqua al vino passando per le bibite gassate.

Ecco, con questi piccoli consigli siamo sicuri di non trascurare il nostro migliore amico in cucina.

Di commento qui