Bellezza e saluteStorie in cucina

Cibi che fanno bene a denti e gengive

La salute dentale inizia con la forza dello smalto. Come uno scudo, non lascia entrare microbi pericolosi, previene la carie e aiuta la resistenza di fronte a fattori negativi esterni. Se lo smalto è danneggiato, aumenta il rischio di sensibilità dentale e carie. Gli alimenti ricchi di calcio possono aiutare a rafforzare lo smalto. E affinché questo minerale venga assorbito meglio, deve esserci abbastanza vitamina D nella dieta.

Per la salute di denti e gengive sono necessari cibi e piatti ricchi di vitamina C perché da questo dipende la forza della dentatura e del tessuto osseo che trattiene il dente. Va notata l’importanza della presenza nella dieta di cibi duri e croccanti : verdure fresche e frutta. Oltre ad aiutare a rimuovere la placca, aumentano anche la produzione di saliva, che aiuta a neutralizzare la microflora dannosa.

Quali alimenti dovrebbero essere alla base della dieta?

Acqua

La vita inizia nell’acqua quindi non sorprende che sia molto importante per la salute dell’intero organismo. Se si osserva il corretto regime di consumo, l’acqua, come la saliva, lava via zucchero e acidi dalla superficie dei denti e delle gengive e, inoltre, grazie al contenuto di fluoro, previene la comparsa di carie. Il fluoro si trova naturalmente nell’acqua, ma in determinate circostanze il suo contenuto è minimo. L’uso dell’osmosi inversa rimuove il fluoro dall’acqua e non tutta l’acqua in bottiglia ne contiene, quindi è necessario leggere le etichette.

Latticini

Latte, formaggio, latte cotto fermentato, yogurt, ricotta e altri prodotti caseari sono fonti di calcio, che è essenziale per la salute dentale. Rafforza lo smalto di denti e ossa: da esso dipende la forza delle strutture solide del corpo umano. Inoltre, i latticini, e in particolare il formaggio, contengono anche caseina, una preziosa forma di proteina. Uno studio ha mostrato che la caseina, insieme al calcio, sono coinvolti nei processi chimici che influenzano la stabilità e la riparazione dello smalto dei denti.

Carne e pesce grasso

La carne e il pesce grasso (come salmone, sgombro, aringa) sono ricchi di fosforo, un altro minerale importante per la salute dei denti. Secondo uno studio, il fosforo aiuta a rafforzare lo smalto dei denti e a prevenirne la carie. Tanto fosforo si trova nel brodo fatto in casa con ossa di carne. Rendilo spesso il tuo primo piatto principale e i tuoi denti staranno bene.

Fichi secchi

Contengono quantità approssimativamente uguali di calcio e magnesio: 150 mg per 100 grammi di prodotto. Entrambi i minerali prendono parte alla maggior parte delle reazioni metaboliche nel corpo, supportano non solo la salute di ossa e denti, ma anche le funzioni muscolari del corpo e un ritmo cardiaco costante.

Kombucha, crauti, miso

In bocca ci sono sia batteri buoni che batteri cattivi. Mantenere una popolazione di microflora benefica importante per avere denti e gengive sani. I probiotici sono molto utili in questo. Gli scienziati li citano come aiuto per ridurre la placca e rafforzare le gengive. Le migliori fonti sono la zuppa di miso, il kombucha, il cavolo e altri cibi fermentati.

Uova

Le uova sono uno degli alimenti più convenienti e nutrienti. Un uovo contiene vitamina D calcio: l’assunzione simultanea di queste sostanze nell’organismo non solo è garanzia del loro buon assorbimento, ma offre prevenzione contro lo sviluppo dell’osteoporosi e un supporto significativo nel trattamento di questa malattia.

Sedano, cetrioli, carote

Affinché un sorriso rimanga di un bel bianco perla, i denti di tanto in tanto devono essere sollecitati: mantenerli forti e affilati dipende da questo. A tal fine sedano, carote, rape e altre verdure croccanti e allo stesso tempo abbastanza acquose sono ottime opzioni per uno spuntino. Stimolano la produzione di saliva e funzionano anche da abrasivo naturale per lucidare i denti. Uno studio ha scoperto che la saliva umana contiene enzimi in grado di neutralizzare gli acidi dal cibo.

Peperoni, mele, fragole

Sono tutti fonte di vitamina C , un potente antiossidante. La ricerca mostra che la vitamina C ha la capacità di rafforzare i vasi sanguigni e ridurre l’infiammazione, il che può aiutare le gengive a rimanere sane. Inoltre la vitamina C è essenziale per la produzione di collagene, una proteina chiave che aiuta a prevenire la malattia parodontale. Senza vitamina C, le gengive diventano sensibili e più vulnerabili di fronte alla malattia parodontale.

Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde sono utili per diversi motivi. In primo luogo sono una riserva di minerali: calcio, fosforo e vitamina C. In secondo luogo funzionano come uno spazzolino naturale pulendo denti e gengive. Consumando questi alimenti, viene rilasciata molta saliva, che lava via i residui. Pertanto i dentisti raccomandano di ricorrere più spesso a tutti i tipi di cavoli, spinaci, lattuga e altri tipi di verdure a foglia.

Di commento qui