Un olio che e’ un “unicum”

Olio bio, Olio condito e Olive da tavola

Olio extravergine d’oliva biologico (Aulivo Bio e Aulivo CRU “A mio padre”); Aulivo Limone; Aulivo Peperoncino; Olive da Tavola (Bella di Cerignola, Campagnole, Nocellara e Provenzale)

Come nasce un extravergine

L’olio extravergine d’oliva biologico è ottenuto unicamente mediante procedimenti meccanici, è estratto a freddo da olive accuratamente selezionate e molite fresche dopo la raccolta a mano. La frangitura entro poche ore dona fragranza e profumi unici all’olio estratto facendolo diventare uno dei prodotti più apprezzati dagli specialisti oleologi.

Un olio che e’ un “unicum”

Questo olio è un “unicum” grazie alle caratteristiche del luogo in cui viene prodotto. Infatti gli ulivi vengono nutriti dal minerale presente in abbondanza nella roccia tufacea sulla quale si ergono maestosi. I terreni presentano una buona capacità drenante. L’oliva tipica del Tavoliere delle Puglie si distingue per la sua forma tonda e allungata, la polpa è carnosa e di color verde foglia. Le olive utilizzate per l’olio extravergine sono di varietà Provenzale e Rotondella.

Un prodotto come natura comanda

L’olio extravergine di oliva è ottenuto dalla prima spremitura di olive attraverso processi meccanici, quindi senza ricorso a processi o sostanze chimiche, in condizioni che non causino alterazioni dell’olio e la cui acidità libera, espressa in acido oleico, non risulti superiore all’0,8%.

Vengono impiegate solo olive fresche, di prima qualità, colte e spremute, che non abbiano subito altro trattamento oltre al lavaggio, alla separazione da rametti e foglie, alla centrifugazione e alla filtrazione.